Tessuto adiposo

Il tessuto adiposo è formato da cellule chiamate
adipociti, che hanno la funzione di accumulare grassi in vacuoli citoplasmatici.

Esisitono due tipi di tessuto adiposo.

Il
tessuto adiposo bianco (o uniloculare). Gli adipociti che formano il tessuto adiposo bianco presentano all’interno del citoplasma un’unica grande goccia di materiale lipidico (da qui il termine tessuto adiposo uniloculare) che sposta il nucleo, appiattendolo, in posizione eccentrica. Non essendo circondata da membrana, la goccia lipidica di fatto rappresenta un’inclusione cellulare. Oltre alla funzione di riserva energetica il tessuto adiposo bianco presenta funzione di isolamento termico, di riempitivo e di protezione di alcune strutture anatomiche, come nelle cavità orbitarie e nelle logge renali.

Il
tessuto adiposo bruno (o multiloculare). Gli adipociti che formano il tessuto adiposo bruno presentano all’interno del citoplasma numerose gocce di materiale lipidico (da qui il termine tessuto adiposo multiloculare), il nucleo risulta in posizione centrale, rotondo, il citoplasma appare ben evidente. La funzione del grasso bruno è quella di immagazzinare riserve che sono però poi dissipate prevalentemente in energia termica. Il tessuto adiposo bruno è ben rappresentato negli animali che vanno in letargo. Nella specie umana è ben rappresentato nel neonato dove rappresenta un meccanismo di protezione dalla basse temperature, mentre nell’adulto è scarsamente rappresentato ed è presente nell’ilo del surrene, nelle regioni sottoscapolare, ascellare e pubica.

Entrambi i tipi di tessuto derivano da una cellula progenitrice comune, il preadipocita, che può differenziare sia in grasso bianco che in grasso bruno.


Adiposo 1


Adiposo 2


Adiposo 3


Adiposo 4


Adiposo 5


Adiposo 6


Adiposo 7

Torna a inizio pagina