Midollo osseo

Il midollo osseo, nell’uomo, è il principale organo emopoietico. Il midollo osseo è formato da tessuto linfoide ed è chiamato così perchè alloggiato nelle cavità interne delle ossa, sia lunghe che piatte. In condizioni normali svolge una funzione primaria nella produzione, maturazione e distruzione delle cellule del sangue. Il midollo osseo con funzione ematopoietica viene detto
midollo osseo rosso perchè, in vivo, a causa della forte presenza di sangue ed eritrociti, appare di colore rosso vivo.
Il midollo osseo, all’inizio della vita fetale, compare dapprima nella clavicola per poi diffondersi in tutte le altre ossa. Durante lo sviluppo fetale e per un periodo di diversi anni abbiamo prevalentemente midollo osseo rosso. Dopo lo sviluppo dell’individuo gran parte del midollo perde le sue proprietà emopoietiche mentre aumenta la componente adipocitaria e connettivale che fa cambiare il suo colore fino a diventare bianco-giallino, abbiamo quindi il
midollo osseo giallo. Questo fa sì che, nell’adulto, la funzione emopoietica sia ristretta ad alcune zone della diploe della volta cranica, dello sterno, delle coste e alle parti centrali di alcune ossa brevi, dove è presente midollo osseo rosso.

Nel midollo osseo riconosciamo:
il tessuto di supporto, formato da cellule connettivali, i reticolociti, che con le loro fibre argirofile formano una fitta trama reticolare che sostiene le cellule del tessuto emopoietico e forma un sistema reticolare spugnoso che ne facilita il passaggio e la migrazione;
il comparto emopoietico, ricco di cellule a vario stadio di maturazione (eritrociti, granulociti neutrofili, granulociti basofili, granulociti eosinofili, linfociti, monociti, megacariociti, piastrine);
il comparto vascolare, costituito da seni venosi o sinusoidi che, oltre ad avere funzione trofica, permettono la costante migrazione nel torrente circolatorio di eritrociti ed altri elementi figurati del sangue. Addossati ai sinusoidi troviamo i megacariociti, grosse cellule che per gemmazione e distacco di parte del citoplasma producono le piastrine.

E’ difficile ottenere preparati istologici di midollo osseo a causa dell’estrema delicatezza intrinseca di questo tessuto. Dopo opportuna fissazione e decalcificazione del tessuto osseo si possono ottenere sezioni al microtomo, oppure si possono ottenere discreti preparati per schiacciamento o tramite strisci di frammenti di tessuto. Le colorazioni più usate sono quelle tipiche del sangue Em-Eo o May Grumwald-Giemsa.


Midollo 1


Midollo 2


Midollo 3


Midollo 4


Midollo 5

Torna a inizio pagina